mercoledì, febbraio 13, 2008

Funzionario comunale chiede il pizzo

VALVERDE (CATANIA) - Avrebbe chiesto a una commerciante che lavora anche come ambulante, allestendo stand di piante e fiori, tremila euro per concedere la necessaria licenza per l'occupazione del suolo pubblico durante lo svolgimento del mercatino in paese. E' l'accusa contestata a un dirigente del Comune di Valverde, che è stato arrestato per concussione dai carabinieri della compagnia di Acireale.
Il funzionario, S. V., di 57 anni, dirige l'ufficio Commercio, Ici e Tributi comunali, ed è stato bloccato dai militari dell'Arma in flagranza di reato. La vittima, infatti, aveva denunciato la richiesta di tangente agli investigatori che hanno preparato un piano anti corruzione e l'hanno catturato mentre incassava il 'pizzo' pattuito. I carabinieri l'hanno subito arrestato e restituito i tremila euro alla legittima proprietaria.
Fonte: La Sicilia

1 commento:

SALVATORE ha detto...

Sarebbe opportuno fare seguire anche le notizie successive, cioè la mia immediata scarcerazione per mancanza di indizi e per estraneità agli accadimenti (magari se seguiste sempre, e non a singhiozzo, la stampa in questo caso leggendo il giornale La Sicilia del 16 febbraio 2008 a pag. 41 ed a pagina 51)
Cordialità
Salvo Vitale