venerdì, marzo 09, 2007

Confiscati beni a Caccamo

CACCAMO (PALERMO) - Confiscati a Caccamo nel Palermitano due terreni agricoli acquistati, nel 1992, da due prestanome dell'ex boss Antonino Giuffrè, detto 'Manuzza', oggi collaboratore di giustizia. Furono comprati ad un prezzo irrisorio, proprio su indicazione dell' ex capomafia, vicino a Bernardo Provenzano. È stato lo stesso Giuffrè a rivelarlo. I carabinieri hanno così notificato la confisca dei beni ai fratelli caccamesi, Michele e Salvatore Puccio, rispettivamente di 59 e 61 anni, quest'ultimo già condannato in primo grado per associazione mafiosa. Il provvedimento, emesso dal Tribunale di Palermo, consente allo Stato di acquisire definitivamente i due lotti di terreno agricolo del valore complessivo di circa 200 mila euro, nelle contrade "San Vito" e "Mitinia" di Caccamo.
09/03/2007
Fonte: La Sicilia

5 commenti:

freesud ha detto...

Questo è un esempio del fatto che la magistratura fa il prpoprio dovere nella lotta alla mafia...il problema è la politica...il vero anello mancante della catena. E' la politica che impedisce il completo sradicamento delle organizzazioni mafiose dal meridione...

Sciavè ha detto...

la mafia si nutre di politica...la magistratura fa e farà sempre il suo lavoro ma serve l'azione politica...

caccamese ha detto...

ancora a caccamo di mafiosi ke passeggiano ce ne sono tanti e le forze dell'ordine stanno a guardare..è semplicemente vergognoso..e pensare ke sono noti a tutti ki sono..mhaaa ke skifo|||

mr ha detto...

caccamo e una citta' stupenda che nasconde tanti.... tanti.... troppi mafiosi... sarebbe ora di svegliarsi e di fare qualcosa di concreto per riuscire a far risorgere una bellissima cittadina..... e veramente vergognoso

Anonimo ha detto...

caccamo e una bellissima citta' peccato che e piena di mafiosi che si conoscono e fanno finta di essere brave persone nei numerosi bar del paese....E ORA DI FAR QUALCOSA... GRAZIE A LORO OGGI NOI GIOVANI SIAMO SENZA UN MINIMO DI LAVORO E DI FUTURO....E CHI PAGA SIAMO SEMPRE E SOLO NOI RAGAZZI..