giovedì, luglio 17, 2008

Assolto..

PALERMO - I giudici della Corte d'Appello di Palermo hanno confermato l'assoluzione per il tenente dei carabinieri, Carmelo Canale, accusato di concorso esterno in associazione mafiosa. L'ufficiale, che era stato un collaboratore di fiducia di Paolo Borsellino, era stato assolto in primo grado il 15 novembre 2004. La Procura generale, al termine della requisitoria, aveva chiesto la condanna a dieci  anni.

Fonte: La Sicilia

1 commento:

salvo ha detto...

Sono indignato perchè non riesco a capire ed a concepire perchè non c'è una ribellione dei cittadini di massa contro il cancro della mafia io sono un siciliano doc e non sono sceso mai a compromessi e farmi compromettere e sopratutto a scendere a condizioni con nessuno.
Io preferisco essere libero ed indipendente.
Mafia non è lo slogan come si diceva anni fà che aiutavano le attività commerciali e gli operai a vivere bene, ma ho potuto constatere che significa cancro del commercio e della dignità unana.
Mi complimento per il sito che è spettacolare.
Grazie a voi e alle forze dell'ordine che finalmente sono competenti ed esperti e sono tecnologicamente attrezzati e armati di forte passione. A tutti Grazie.