sabato, febbraio 09, 2008

La lista dei 30 ricercati più pericolosi d'Italia

ROMA - È Santo La Causa, 43 anni, chiamato "pantalone", reggente di Cosa Nostra a Catania, il boss che ha preso il posto di Vincenzo Licciardi, arrestato ieri, nella lista dei 30 latitanti di massima pericolosità che fanno parte del Programma speciale di ricerca, selezionati dal Gruppo integrato interforze ricerca latitanti della Direzione centrale della polizia criminale.
La Causa, ricercato dal maggio 2007 è stato indicato da più pentiti come il "capo di tutti i gruppi di Cosa nostra a Catania", "in grado di far tremare la città per carisma e intelligenza".


MAFIA
----------------------------------------------------------------
- VITO BADALAMENTI, ricercato dal 1995, per associazione di tipo mafioso, ed altro.
- GIUSEPPE FALSONE, ricercato dal 1999 per associazione di tipo mafioso, omicidi e traffico internazionale di sostanze stupefacenti.
- MATTEO MESSINA DENARO, ricercato dal 1993, per associazione di tipo mafioso, omicidio, strage, devastazione, detenzione e porto di materie esplodenti, furto ed altro
- GERLANDINO MESSINA, ricercato dal 1999, per associazione di tipo mafioso e vari omicidi.
- SALVATORE MICELI, ricercato dal 2001 per associazione di tipo mafioso finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti ed altro.
- GIOVANNI MOTISI, ricercato dal 1998 per omicidi, dal 2001 per associazione di tipo mafioso ed altro, dal 2002 per strage ed altro.
- GIOVANI NICCHI, ricercato dal 2006 per associazione di tipo mafioso, estorsione ed altro.
- DOMENICO RACCUGLIA, ricercato dal 1996 per omicidi, associazione di tipo mafioso, rapina, estorsione ed altro.
- MICHELE ZAGARIA, ricercato dal 1995, per associazione di tipo mafioso, omicidio, estorsione, rapina ed altro.
- SANTO LA CAUSA, ricercato dal 2007 reggente della cosca Santapaola a Catania.

'NDRANGHETA
----------------------------------------------------------------
- CARMELO BARBARO, ricercato dal 2001 per associazione di tipo mafioso, omicidio ed altro.
- DOMENICO CONDELLO, ricercato dal 1993 per omicidio, associazione di tipo mafioso, traffico di sostanze stupefacenti, rapina, armi, ed altro.
- PASQUALE CONDELLO, ricercato dal 1997 per omicidio, estorsione, armi ed altro.
- GIOVANNI STRANGIO, tra i ricercati per la strage di Duisburg dell'agosto scorso.
- GIUSEPPE COLUCCIO, ricercato dal 2005 per associazione di tipo mafioso, traffico internazionale di stupefacenti ed altro.
- PIETRO CRIACO, ricercato dal 1997 per associazione di tipo mafioso, omicidio, armi ed altro.
- GIUSEPPE DE STEFANO, ricercato dal 2003 per associazione di tipo mafioso, spaccio di sostanze stupefacenti ed altro.
- GIOVANNI TEGANO, ricercato dal 1993 per omicidi ed associazione di tipo mafioso, ed altro.
- MICHELE ANTONIO VARANO, ricercato dal 2000 per associazione di tipo mafioso, associazione per delinquere, contrabbando di tabacchi lavorati esteri, ed altri gravi reati finanziari ed economici.
- ANTONIO PELLE, ricercato dal 2000 per associazione di tipo mafioso finalizzata al traffico Internazionale di armi, sostanze stupefacenti ed altro.

CAMORRA
----------------------------------------------------------------
- PATRIZIO BOSTI, ricercato dal 2005 per concorso in omicidio ed altro.
- ANTONIO IOVINE, ricercato dal 1996 e dal 2002 per omicidio ed altro.
- GIUSEPPE GIORGI, ricercato dal 1995 per associazione di tipo mafioso finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, armi, estorsioni ed omicidi.
- MARCO DI LAURO, ricercato dal 2005, per associazione di tipo mafioso ed altro.
- SEBASTIANO PELLE, ricercato dal 1995 per associazione per delinquere finalizzata al traffico Internazionale di armi e sostanze stupefacenti ed altro.
- PASQUALE RUSSO, ricercato dal 1995, per associazione di tipo mafioso, omicidio, occultamento di cadavere, concorso in omicidio plurimo ed altro.
- SALVATORE RUSSO, ricercato dal 1995, per associazione di tipo mafioso, omicidio, occultamento di cadavere ed altro.
- PASQUALE SCOTTI, ricercato dal 1985, per omicidio ed occultamento di cadavere ed altro.

ALTRO
----------------------------------------------------------------
- ATTILIO CUBEDDU, ricercato dal 1997, per non aver fatto rientro, al termine di un permesso, nella Casa Circondariale di Badu è Carros (Nuoro), dove era ristretto, per sequestro di persona, omicidio e lesioni gravissime.
- RAFFAELE ARZU, ricercato dal 2002 per rapina.

08/02/2008
Fonte: La Sicilia

34 commenti:

ugo bassi ha detto...

ciao, penso che la mafia sia il principale dei problemi del paese, è la mentalità mafiosa che pervade ogni ambito della vita sociale a determinare il declino del paese.
Sarei alla ricerca di un documento riassuntivo che indichi l'elenco dei maifiosi assicurati alla giustizia a partire da Provenzano fino ad oggi. Qualcuno è in grado di stilare questo elenco?

Anonimo ha detto...

ciao,io penso che le vari istituzioni criminali sono le uniche associazioni che ci aiutano nell'arco della vita ...e sono del parere che più persone di un certo calibro ci sono in giro e meglio è per la nazione...perchè sinceramente mi danno più fiducia i vari capi della mafia della camorra...che un poliziotto o un carabiniere...ciao

Anonimo ha detto...

credo che oggi manco piu la mafia ci puo aiutare ad uscire dal fallimento in cui il nosto paese e entrato altro che governoprodi o berlusconi ma quale almeno una volta cera la mafia che sistemava tutto ormai siamo nelle mani di nessuno

Anonimo ha detto...

siamo messi proprio bene,se un mafioso da fiducia neanche gesù cristo ci salva.
la mafia aiuta solo la mafia,e con mezzi che danneggiano la società. io sono un libero cittadino. a morte gli stronzi,dai politici ai mafiosi alle forze dell'ordine corrotte...viva la legalità. un calabrese libero

Anonimo ha detto...

Diciamola tutta. Il nuovo super-latitante Santo La Causa stava scontando una condanna definitiva a 7 anni ed è stato liberato per effetto dell'INDULTO. Prima lo hanno rimesso in libertà ed adesso lo cercano. Questa è la serietà del nostro Paese

Derek ha detto...

credo che parlare di istituzione criminale/mafiosa sia un grosso errore: non perchè dia minor importanza a quella che è la problematica principale del nostro paese, ma semplicemente perchè vedo come un'unica e vera istituzione lo STATO. La mafia, la n'drangheta, la camorra, la sacra corona unita possono e devono essere sconfitte dallo Stato Italiano attraverso la MAGISRATURA, le FORZE ARMATE e le FORZE DI POLIZIA e non dalla POLITICA, che per quanto mi riguarda, equivale a corruzzione!

Anonimo ha detto...

E' vergognoso che ancora esistano delle persone, francamente immature e irrispettose, che credano nella forza della mafia, della camorra o della ndrangheta, la fiducia nello stato deve essere sopra ogni cosa, specialmente quando pensiamo a uomini dello stato stesso che hanno perso la vita per ciò in cui credevano, ma soprattutto per le generazioni future, parlo di Borsellino o di Falcone, ma anche dell'Isp. Raciti. Grandi uomini che per anni hanno combattuto uomini piccoli. E' altresì vergognoso che le famiglie delle vittime della mafia e della criminalità in genere, possano imbattersi in giudizi di ignobili persone che credono nello spirito sanguinario delle mafie. Credo nello Stato, ma soprattutto nelle forze dell'ordine, che ogni giorno rischiano la vita per uno stipendio a dir poco vergognoso. Dobbiamo andare incontro ai servitori dello Stato e non come spesso si fa, andando contro. La criminalità SI può sconfiggere...l'ignoranza NO!!

Anonimo ha detto...

Dovresti fare anche una lista dei 30 politici italiani più pericolosi, questi sono a piede libero, ma secondo me sono dei criminali a tutti gli effetti.

Anonimo ha detto...

la Mafia, la Mafia, la Mafia, sempre colpa della Mafia
La Mafia siciliana non è come la camorra o la ndrancheta e comunque ormai non esiste più quindi prendetevela con i politici adesso e non con Cosa Nostra.

Anonimo ha detto...

Buon giorno
Tutti questi anni non abbiamo ancora capito come la camorra e la mafia sono sempre piu' potente?
Purtroppo i Politici sono i veri capi delle cosche,con i voti delle organizzazione mafiose si arrichiscono provate ad investigare nei comuni di napoli,
palermo, dal 1980 ad oggi.Grazie ed investigate piacere per piacere

Anonimo ha detto...

sappiamo tutti che lo Stato siamo noi...se non abiamo fiducia in esso kome facciamo a rinascere???personalmente so ke il governo di oggi è marcio...rivedendo le puntate del "capo dei capi" ho costatato la freddezza e la ferocia negli atti compiuti..kome si fa a sperare in loro se abbattono gli interessi altrui??la mafia è cattiveria ed egoismo...e tutto qusto è nato prima dell'uomo e credo sia impossibile sconfiggere ma sono sikura che questo fenomeno si possa moderare..ci basterebbe modificare la mentalita di tutti gli uomini per una quiete mondiale...lo so..sono discorsi utopici ma per lo meno proviamo nel èpiccolo a modificare i nostri interessi... l'Italia deve rinascere kon 1 governo forte e totalmente innovativo(forse meno democratiko)

Anonimo ha detto...

la cosa peggiore della mafia o criminalità violenta in genere ...è la loro mentalità..le loro città o paesi..la pensano tutti così ...spero solo che i miei figli non sapranno mai che razza indegna e merdosa anno fatto vergognare la sicilia
mafia

Donatella ha detto...

le persone che pensano ancora che la mafia,in tutte le sue forme,sia una cosa positiva non dovrebbero nemmeno avere diritto di parola...
così come i numerosi politici e poliziotti che ne fanno parte,e ne sono tanti...gli fa comodo...porta voti ai partiti...bhè...ad uno in particolare e non è un caso...e si sa chi è vicino a queste associazioni...
è vero che la camorra è diversa dalla mafia siciliana...cosa nostra si occupa di cose molto più importanti ora...non perde tempo a sparare e a spargere sangue...ma è proprio ora che è più pericolosa...non ho fiducia nello stato...perchè è proprio qui che è ben radicata e celata...questi politici che ormai hanno stufato devono andare a casa...via!facciamo largo ad una politica pulita,trasparente...quindi giovane...
Massimo rispetto x GLI UOMINI DI STATO CHE HANNO PERSO LA VITA COMBATTENDO LA MAFIA...MA ORA...CE NE SAREBBE UNO SOLO DISPOSTO A RISCHIARE TUTTO X ELIMINARE DAL NOSTRO PAESE QUESTO CANCRO????
la risposta la conosciamo...
un saluto a tutta la SICILIA ONESTA...

IL MIO RICORDO VA A PEPPINO IMPASTATO...GRAZIE X TUTTO QUELLO CHE CI HAI INSEGNATO...

Donatella,21 anni...che ha MOLTA fiducia nei giovani di tutte le associazioni antimafia....
un saluto di cuore a tutti...

Sebastiano ha detto...

Voglio lasciare solo un pikkolo komento leggendo un pò nei vostri vedo ke ci sn alkuni ke dikono la mafia e positiva e altri ke la definiskono negativa io sono del sekondo parere perchè qualkuno ke ammazza spaccia o kmq kommette un qualsiasi reato del genere nn mi sembra ke abbia niente di positivo o ke può aiutarci. Uno di voi ha detto anke ke si fida più della mafia ke delle forze dell'ordine mah!? Potrebbe anke aver ragione ognuno ha le sue opinioni.
Komunque il fatto è ke nn si può avere più fiducia o nella mafia o nel governo perchè oggi il governo e la mafia sono la stessa kosa è km dire mi fido più della mia raazza ke della mia fidanzata...nn ha senso.
P.S. Donatella hai skritto una kosa bellissima rikordando il grande Peppino ke è stato l'uniko a rivoltarsi kontro quella makkina ke sta dilaniando il nostro stato e ke diceva "la mafia è una montagna di merda" e lo gridava a tutti senza aver paura e senza mostrare neanke un briciolo di omertà verso quelle persone subdole e kriminali. Quello ke mi dispiace è ke ci sono pokissime xsone oggi ke hanno il koraggio di fare quello ke faceva lui o altri km lui ke hanno dato la vita x quell'orrore ke distruggeva e ankora tutt'oggi distrugge il nostro stato.Per konkludere voglio aggiungere ke io sono del parere ke se allo stato la mafia nn facesse komodo a quest'ora nn ci sarebbe più...Ma lo sappiamo tutti ke al giorno d'oggi il mondo gira solo intorno ai soldi...
quindi infine mi resta solo una domanda ke mi pongo e pongo a tutti voi:
"SOLO la mafia è una montagna di merda????"

stefano dal veneto ha detto...

Se non siete voi che ci vivete in mezzo alla mafia a farvi avanti per un futuro migliore dei vostri figli chi deve farlo?Che mafia e mafia,loro saranno anche migliaia di persone,ma noi milioni..
Tirate fuori i coglioni per il futuro dei vostri figli

stefano dal veneto ha detto...

Se non siete voi che ci vivete in mezzo alla mafia a farvi avanti per un futuro migliore dei vostri figli chi deve farlo?Che mafia e mafia,loro saranno anche migliaia di persone,ma noi milioni..
Tirate fuori i coglioni per il futuro dei vostri figli

Anonimo ha detto...

mi sembra STUPIDO pensare ke la mafia o la camorra possano essere "utili" in qualche modo alla Sicilia o all'Italia,tante persone hanno perso la vita per quella ORRENDA gente,ke se solo sei parente di una persona dello stato o della polizia ti fanno fuori senza avere rimorsi,ma pensateci prima di postare certe SCIOCCHEZZE ke la "mafia" possa in qualche modo essere utile.Dico solo ke faccio 1 media eppure ne so qualkosa =_=

Anonimo ha detto...

...la cosa + incredibile, ma vera è che la voce maggiore per quanto riguarda il PIL italiano è dato dagli affari di mafia ...+ del petrolio, + dei farmaci e dell'industria!

Anonimo ha detto...

Io credo che fino a quando i politici italiani,saranno i primi mafiosi del nostro paese,infatti per me mafia nn si intende solo estorsione , furto,rapina e stragi,ma significa anche :clientelismo per un posto di lavoro pestando la meritocrazia ,significa riscuotere tangenti dagli appalti pubblici,significa strozzare l' economia cn miliardi che i deputati e i senatori cn relativi portaborse fregano al popolo ;il nostro paese nn potra' mai crescere.
Poi le leggi molto interpretative che abbiamo nn consentono di assicurare alla giustizia per molto tempo questi delinquenti.
Lo stato sa e come dove si nascondono i latitanti,ma forse gli fa comodo lasciarli in liberta' perche' poi in occasione di elezioni gli tornano utili per conquistare la poltrona.
L' unica persona che ci potrebbe salvare e' Nostro Signore facendoci la grazia di far resuscitare Mussolini.Mazze,manganelli e carcere duro per i mafiosi.

Anonimo ha detto...

L'organizzazzione malavitoso piu potetente d'italia, non e' ne la mafia, ne la camorra e ne la ndrangheta..
se nn si ripulisce il nostyro parlamento non vedremmo mai la luce...perke se lo stato vuole... PUO'!!!!!!!!!!
Il problema e' ke nn vuole!!!

Anonimo ha detto...

Ciao,da palermitano mi sento di dire che,intanto credo ci sia molta disinformazione e ignoranza nell'affrontare il problema,e poi ritengo ci siano molti commenti superficiali in cui si dà la colpa a uno o all'altro senza approfondire anche se le ragioni come sempre stanno a metà!Credo sia fondamentale saper dove hanno le origini della "MAFIA",e vorrei informarvi che hanno origini da una setta(I BEATI PAOLI)o "uomini giusti",con a capo un nobile(coriolano della floresta)cui identità erano sconosciute a ognuno dei adepti tranne che al capo stesso,ed essi si riunivano e pr risolvere i problemi della gente e fare anche giustizia a chi ne aveva meno,dato che essa era solo per i ricci feudatari.A tal proposito vi consiglio la collana di LUIGI NATOLI.Da li in poi,si tramanda questo modo di fare, e cioè che dove la giustizia veniva meno o faceva dei torti o giustificava sorprusi della casta piu' agiata il ceto medio ricorreva spesso al "capo" della "famiglia"o qualche suo emissario,per risolvere le controversie di qualsiasi genere.Ecco,direi che questo modo di fare,si sia "tramandato" dando a pensare e dire del "fare e pensare mafioso"nella nostra terra.Oggi non è piu cosi,vuoi perchè i tempi appunto sono cambiati,vuoi perchè il fine dei MAFIOSI piu quello di difendere ma al contrario quello di offendere, e di curare in particolar modo i proprio interessi.A questo però,viene da aggiungere,che è anche vero che "lo stato" sia stato in un certo qual modo accondiscendente (fino all'uccisione barbara dei giudici FALCONE E BORSELLINO)e poi repressivo, a tal punto che visto che a PALERMO negli anni '80 "giravano "molti soldi da quando c'è in atto la "repressione" la città è tornata a essere una comune città del Sud con in annesso tutte le problemtiche relative occupazionali e altro,in quanto non gode di un sistema economico produttivo,e basato essenzialmente al terziario e al l'assistenzialismo.in tutto questo,mi sento di dire di condannare l'incapacità e l'ostruzionismo che provoca l'immobilismo della classe politica,rea di avere solo delle appetenze per scaldare le varie poltrone(pensate che non sia "MAFIA"quella di esercitare spesso il potere per non far fare ad altri ciò che fare ciò che non si è in grado di fare)senza pensare al bene comune.Per ultimo,vorrei solo fare un commento che esula (o forse no) da tutto.Mi spiegate cosa significa "toglire la visuale a un panorama se questo poi non ci fa crescere??"..mi spiego meglio...in Sicilia abbiamo come risorsa principale il turismo,ma non è sfruttato per diverse lacune di cui sopra.Ora ditemi,perchè crearsi il problema di non poter edificare alberghi e strutture a favorire il turismo cosi come in SPAGNA cui molti di Noi vanno a trascorrere le vacanze sia per i prezzi che soprattutto per la vita mondana e ne lodiamo il senso degli affari al ritorno(politici compreso)e da Noi si preferisce lasciare polverosi e adatte alle immondizie i magnifici litorali dove invece potrebbero essere forze economiche e occupazionali(a scapito anche della manovalanza cui la "MAFIA" attinge)solo perchè magari impediscono dalla spiaggia la visuale del monte che sta alle spalle?(VEDI TRATTO isola delle femmine/capaci)..o...si lasciano costruzioni orrende e malandate a ridosso della battigia(vedi litorale PA/ CARINI9.BEH..scusate se mi sono dilungato,ma credo che sia da condannare tutto il sistema,nessuno escluso.Ciao.

Anonimo ha detto...

La mafia è lo Stato . Noi non possiamo farci niente , considerato che anche Berlusconi è stato processato per associazione mafiosa e stranamente assolto. Guardatevi attorno e apriti gli occhi. Tutto e tutti sono corrotti.

lucio ha detto...

io dico oltre ha nomi perchè non mettere anche le loro facce dei ricercati almeno le piu recenti cosi' che un normale cttadino lo possa riconoscere,visto che molti girano normalmente per il nostro paese.Mi spiegate perche non si possa fare.

Anonimo ha detto...

li devono prendere tutti sono delle bestie e dove passano l'erba non cresce più. e non solo quelli di mafia ci sono anche i truffatori che con là scusa di collaborare continuano a delinquere con tutta tranquillità perchè si sentono sicuri e truffano miliardi alla faccia di tutti passano x furbi mettendo nei guai persone chè si fidano perchè dietro la truffa c'è un lavoro di anni questi sono pericolosi come i mafiosi perchè il loro motto e con lo stato ci ragioni e rimani libero tanto la legge e lenta e fanno in tempo a fare scomparire tutto vivendo nel lusso e passando x imprenditori. là sicilia e piena il problema e chè con i soldi rubati allo stato lì mettono ancora in giro x rubare di nuovo allo stato sotto falso nome capisco chè non ho detto niente di nuovo ma meditate.la nostra sicilia col pugno duro dello stato può risorgere oggi e il 4 novembre il mio pensiero và a nche a tutti i poliziotti caduti scusate buona sera

Anonimo ha detto...

La malavita non smetterà mai di esistere.
Nessuno riuscirà a sconfiggerla.
Esiste il bene,per un mondo allineato esisterà anche il male.
Quando finirà il male,finirà anche il bene,finirà il mondo,perche noi saremo privi di identità.

Sciavè ha detto...

incoraggiante e positivo...

GUZ ha detto...

a quello che ha scritto queste parole:
"ciao,io penso che le vari istituzioni criminali sono le uniche associazioni che ci aiutano nell'arco della vita ...e sono del parere che più persone di un certo calibro ci sono in giro e meglio è per la nazione...perchè sinceramente mi danno più fiducia i vari capi della mafia della camorra...che un poliziotto o un carabiniere...ciao"

ecco a lui io dico..MA VAFFANCULO VAI TESTA DI CAZZO IGNORANTE!!!

SCUSATE LA BRUTALITà MA LEGGERE COSE COSì MI FA VENIRE I NERVIII

Anonimo ha detto...

A LUI CHE HA SCRITTO:
"ciao,io penso che le vari istituzioni criminali sono le uniche associazioni che ci aiutano nell'arco della vita ...e sono del parere che più persone di un certo calibro ci sono in giro e meglio è per la nazione...perchè sinceramente mi danno più fiducia i vari capi della mafia della camorra...che un poliziotto o un carabiniere...ciao"

ECCO A LUI IO DICO: VAFFANCULO VAI IGNORANTE !!!
NON AGGIUNGO ALTRO.

SCUSATE LA BRUTALITà MA NON POSSO PENSARE CHE ESITA ANCORA GENTE, MAGARI GIOVANE, CHE LA PENSI COSì-- SALUTI

Anonimo ha detto...

ma come cazzo fai a dire che un mafioso ti da più sicurezza di un polizziotto!! sei pezzo di merda, attento a ciò che dici! fascista del cazzo!

Anonimo ha detto...

Sapete vi dico una cosa.. qlla persona ke ha dett in ql modo.. nn l'ha dett a caso.. e vi spiego il xke.. giorno x giorno mi trovo a vivere in una società ke ormai sembra in degrado.. ma la verità e ke ogni giorno mi trovo a parlare a dover stare ndranghetisti.. e cn figli di ndranghetisti.. e ho imparato a conoscerli.. credetemi.. vivo in calabria.. in una delle zone piu mafiose..dove ogni giorno la gazzetta parla solo di ndrangheta..e appunto xk li conosco vi dico ke il motivo esiste se qlla persona a dett cosi.. ed è semplice..
vi faccio degli esempi..
... se quando andate a lavoro.. il vostro capo vi fa i kiodi.. vi tratta di merda.. e vi dice ke nn valete nulla.. lui lo puo fare xk è il capo.. e se voi volete lavorare o bene o male dovete subire.. se quando dovete pagare l'affitto e il padrone vuole soldi in piu.. o se delle xsone fanno i prepotenti magari minacciando.. se qualkuno vi vince una causa anke avendo torto.. ma avendo un buon avvocato corrotto.. bè pensateci.. se vi è successo qlks di simile.. riflettete..!!
riflettete.. ke qnd il capo vi rompe.. nn ce la polizia.. ma vi salva uno di loro.. dicendo al capo di comportarsi bn cn voi.. o quando il padrone vuole l'affitto e vi minaccia.. nn ce la polizia.. c'è sempre l'amiko ke dice al padrone ke l'affitto l'avra quando si comporterà bene.. e quando invece state x perdere una causa ingiustamente.. nn ce la polizia o i giudici a salvarvi il culo.. ma c'è l'amiko.. !!!
l'amiko ke pur essendo ndranghetista fa rispettare le leggi..!! detto ciò nn aggiungo altro nn voglio esprimermi in merito.. volevo solo spiegare il xk quella xsona avesse dett cosi.. e state tranq ke qlla persona nn è pazza a capito cm stanno le cose qui al sud.. cm l'ho capito io anke avendo 17 anni... vi saluto buonaserata..!!!

Anonimo ha detto...

dell'utri berlusconi schifani tutti mafiosi perchè non lo capisce nessuno!!

Anonimo ha detto...

LA MAFIA è la rovina dell'Italia intera!!

Anonimo ha detto...

Soluzione problema Mafia?

Squadroni della morte (brasile)e si sisolve tutto in venti giorni lavorativi.

Anonimo ha detto...

La criminalità organizzata abbonda quando l'assistenza dello Stato latita, la disoccupazione aumenta, credo che sia questo il motivo per cui mafia, camorra e 'ndrangheta si stanno spartendo anche il Nord Italia trovando terreno fertile. Il rischio è di essere all'inizio di una nuova era; l'ingresso di tutti questi cinesi ormai presenti in ogni settore merceologico determinerà uno scontro o un'alleanza con le note organizzazioni criminali?
Lo Stato siamo noi tutti la politica è solo un'espressione di simpatia popolare (come il televoto del grande fratello), ma non è la politica a prendere decisioni in un paese ma l'economia con le sue regole e la crisi globale che stiamo vivendo ne è la prova.
Siamo noi nel nostro quotidiano, attraverso l'altruismo, la conservazione del bene comune ed una buona moralità a cambiare quello che non ci piace e ci circonda.