martedì, gennaio 15, 2008

Ci siamo...

PALERMO - La terza sezione del Tribunale, presieduta da Vittorio Alcamo, si ritirerà domani in camera di consiglio nell'aula bunker di Pagliarelli per emettere la sentenza del processo alle cosiddette "talpe" della Dda. Secondo alcune indiscrezioni, i pm Maurizio De Lucia e Michele Prestipino avrebbero fatto sapere che non replicheranno alle arringhe dei difensori. Nel processo sono imputate 13 persone, tra cui il presidente della Regione siciliana Salvatore Cuffaro, accusato di favoreggiamento di Cosa nostra, l'imprenditore della sanità Michele Aiello, accusato di associazione mafiosa e l' ex maresciallo del Ros Giorgio Riolo, accusato di concorso in associazione mafiosa. Il collegio giudicante avrebbe prenotato gli alloggi, che si trovano nell'istituto di pena, per due giorni, circostanza che fa ritenere che la sentenza potrebbe arrvare giovedì sera o al massimo venerdì mattina.
15/01/2008
Fonte: La Sicilia

1 commento:

Giofilo ha detto...

Ieri è stata una giornata nera, nerissima. Per l’Italia, per la Sicilia, per tutti coloro che credono che - nella vita - giustizia, legalità, dignità siano cose importanti. Un'offesa all'intelligenza umana il parlare di "favoreggiamento semplice" come se fossero caramelle. Un uso criminoso del linguaggio che rovescia morali.

Oggi Paolo Borsellino avrebbe compiuto gli anni. Nella sua terra, oggi, governa fiero un condannato.

Totò dimettiti!